lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Nuova giunta del Parlamento venezuelano è una sconfitta per gli USA

Caracas, 6 gen (Prensa Latina) L'elezione della nuova giunta dell'Assemblea Nazionale in irriverenza è una sconfitta per il governo degli Stati Uniti, ha assicurato oggi la dirigente socialista Tania Diaz. 

 
“Ieri c’è stata la sconfitta dell’imperialismo, dell’agenda imposta da Donald Trump al Parlamento Nazionale ed alla destra venezuelana. È caduta la marionetta di Donald Trump, che è Juan Guaidò”, ha assicurato Diaz. 
 
In una conferenza stampa del Partito Socialista Unito del Venezuela (PSUV) dal Poliedro di Caracas, la dirigente politica ha segnalato che il deputato oppositore “è rimasto moralmente, politicamente, ed istituzionalmente distrutto”. 
 
Questa è una vittoria delle forze nazionali, coi “chavisti” all’avanguardia, ha sentenziato. 
 
Nonostante, il nuovo comitato dirigente del Parlamento, (in irriverenza per agire al margine dell’istituzionalità), che è sempre composto da membri dell’opposizione, si considera un trionfo perché il candidato di Washington ha sofferto una vergognosa sconfitta. 
 
La giunta ha ricevuto l’appoggio di 81 voti dei 150 deputati presenti, dei quali 30 appartengono all’opposizione del paese. 
 
“Guaidò è stato scelto dagli Stati Uniti per attuare in Venezuela durante l’anno 2019 tutta questa operazione di golpe contro la democrazia, di attentare contro il popolo, è stato il portavoce di quattro tentativi di golpe di stato”, ha sottolineato. 
 
Ha inoltre affermato che il processo di domenica scorsa si è svolto secondo la Costituzione ed il Regolamento Interno e di Dibattito, dove si stabilisce che il 5 gennaio di ogni anno deve designarsi un comitato dirigente  dell’Assemblea Nazionale. 
 
Ig/ycv 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE