giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Intensificano educazione ambientale davanti al cambiamento climatico a Cuba

Camagüey, Cuba, 2 mar (Prensa Latina) Il governo cubano intensifica nella zone di Camagüey che conta col 20% delle spiagge di Cuba, il lavoro con la popolazione davanti all'incidenza del cambiamento climatico. 

 
Le diverse azioni di “Tarea Vida”, che è un progetto dell’isola per il confronto alla situazione ambientale “si mettono a fuoco principalmente nelle scuole e si concretano con ricerche, compiti educativi, oltre a progetti di superamento”, ha dichiarato a Prensa Latina, Edelis Mena, specialista del settore educativo. 
 
Camagüey, la provincia più estesa del paese con più di 16 mila chilometri quadrati, “ha un ottimo livello scientifico e di socializzazione delle esperienze tra docenti ed alunni, specialmente nell’Università dove c’appoggiamo per il monitoraggio della situazione”, ha aggiunto Mena. 
 
Per la coordinatrice di Tarea Vida nella zona, Katina Gil, “il lavoro incomincia con consapevolizzare le nuove generazioni sulla necessità di trasferire le comunità costiere, e per questo si conta inoltre su un programma da sviluppare fino al 2030, grazie al quale la popolazione si traslocherà ad aree dove siano garantite le condizioni indispensabili”, ha assicurato in uno scambio con la stampa locale. 
 
Mentre, Nereyda Junco, direttrice del Centro di Investigazioni dell’Ecosistema, ha detto quanto è vitale “uno sguardo integratore di insieme con l’accademia, il nostro lavoro scientifico ha inoltre come premessa l’ordinamento ambientale come sopporto all’avanzamento sostenibile del turismo, della produzione di alimenti, e di altre sfere sociali”, ha dichiarato in una conferenza stampa. 
 
L’educazione ambientale nelle popolazioni costiere è necessario come parte del progetto del nuovo ordinamento territoriale di comunità destinate a scomparire nel 2050 per l’aumento graduale del livello del mare. 
 
Ig/famf 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE