lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Minacce di morte in Uruguay contro deputato con simbolo di Cuba

Montevideo, 2 mar (Prensa Latina) Il Partito Comunista dell'Uruguay (PCU) ha denunciato oggi pubblicamente che il deputato del Fronte Ampio, Gerardo Nuñez, ha ricevuto minacce di morte per indossare una maglietta con una bandiera di Cuba al centro, durante l'investitura presidenziale nel suo paese. 

 
Una dichiarazione del PCU puntualizza che ore dopo aver celebrato ieri questo evento nel corso della plenario legislativo, Nuñez ha ricevuto l’intimidazione mortale nella quale hanno coinvolto anche le sue figlie. 
 
Ha aggiunto che realizzando la denuncia presso il Ministero dell’Interno, di questa grave situazione, ha ricevuto la promessa dall’appena installato Jorge Larrañaga, che investigherà i fatti rapidamente. 
 
Siti digitali hanno riprodotto immagini del deputato nel momento in cui si avvicinavano agli scanni l’eletto presidente, Luis Lacalle Pou, e la vicepresidente, Beatriz Argimon, prima del giuramento dei loro incarichi. 
 
Il Comitato Esecutivo Nazionale del PCU ha manifestato il suo appoggio e la più assoluta solidarietà con Gerardo Nuñez ed ha ripudiato questi gravi fatti di settori violenti ed antidemocratici. 
 
L’esclusione di Cuba, insieme a Venezuela e Nicaragua, tra i paesi invitati alla cerimonia protocollare del passaggio di comando, ha suscitato manifestazioni di ripudio da parte del Fronte Ampio, del Partito Comunista, di diverse organizzazioni sociali e commenti critici in mezzi di comunicazione e reti sociali. 
 
Ig/hr 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE