sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

In Brasile qualificano il figlio di Bolsonaro come lacchè di Trump

Brasilia, 19 mar (Prensa Latina) Il Partito dei Lavoratori (PT) del Brasile ha respinto oggi gli attacchi verbali contro Cina emessi dal deputato Eduardo Bolsonaro, che qualifica come lacchè del presidente statunitense, Donald Trump. 

 
Eduardo, figlio del mandatario Jair Bolsonaro, imita Trump in azioni e dichiarazioni xenofobe, compromettendo le relazioni commerciali ed internazionali del Brasile, denuncia il PT in un articolo pubblicato nella sua pagina ufficiale. 
 
Allerta che, dal suo arrivo al potere, il governo di Bolsonaro “ha avuto come obbiettivo principale seguire i dettami del mercato finanziario, fatto che significa obbedire agli interessi degli Stati Uniti”. 
 
Segnala che “Eduardo, terzo figlio di Bolsonaro, sembra volere disputare il posto di buffone della corte -ed in questo caso Trump è il re -, con Carlos Bolsonaro, secondo figlio di Jair, che anche si dedica a dichiarazioni assurde”. 
 
Il PT riferisce che il deputato federale ha accusato il paese asiatico di avere creato e diffuso il nuovo coronavirus COVID-19 per il mondo, “un assurdo che aveva detto già il presidente degli Stati Uniti. La dichiarazione di Eduardo ha dimostrato che è un lacchè di Trump”, ha concluso l’organizzazione politica. 
 
 
Ig/ocs

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE