giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cina dona a Cuba 200.000 dollari per affrontare COVID-19

L'Avana, 6 apr (Prensa Latina) L'Ambasciata cinese a L'Avana ha donato oggi 200.000 dollari alle autorità sanitarie di Cuba per la lotta alla pandemia di COVID-19. 

 
L’assegno è stato consegnato questo lunedì dall’ambasciatore cinese, Chen Xi, al viceministro di Salute Pubblica, Luis Fernando Navarro che ha ringraziato per il gesto di amicizia della missione diplomatica. 
 
Per noi è parte della ratifica dell’amicizia e della collaborazione del governo cinese col nostro, ha detto Navarro spiegando che lo riceveva a nome del popolo cubano. 
 
Ha sottolineato l’esempio della Cina nel combattimento al contagio per il coronavirus SARS-CoV-2. 
 
Chen, da parte sua, ha riconosciuto l’onore personale per la consegna del donativo come parte di altri del suo governo e di aziende cinesi che arriveranno prossimamente all’isola. 
 
Dopo informare che ieri è arrivato il primo lotto di un aiuto al paese, ha annunciato che nei prossimi giorni arriveranno altre spedizioni se non si presentano difficoltà logistiche come la sospensione dei voli internazionali. 
 
“Il governo cinese apprezza gli sforzi di Cuba, appoggiamo le misure prese da Cuba e stimiamo altamente la solidarietà e disciplina del popolo cubano”, ha detto il diplomatico dopo la cerimonia nel Ministero di Salute Pubblica. 
 
Siamo convinti, ha affermato, che Cuba otterrà la vittoria definitiva in questa battaglia contro il coronavirus. 
 
Inoltre, l’azienda Yutong (fabbricante di autobus) ha consegnato 10 mila tute protettive e 10 mila mascherine. 
 
Il donativo è stato confermato questa mattina dal ministro delle Relazioni Estere, Bruno Rodriguez, nel suo account di Twitter. 
 
“Il nostro governo e popolo sono riconoscenti. È una dimostrazione dell’affettuosa amicizia che c’unisce. In tempi di pandemia, la solidarietà e la cooperazione salvano vita”, ha concluso. 
 
Ig/ro 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE