lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba continua a sommare voci contro il bloqueo e di appoggio ai suoi medici

L'Avana, 11 mag (Prensa Latina) Dalla Francia, Burkina Faso, Canada, Sri Lanka ed Angola, sono arrivate oggi dimostrazioni di solidarietà verso Cuba, di condanna al bloqueo statunitense e di appoggio al lavoro dei medici cubani nel mondo. 

 
L’associazione Cuba Sì France ha aggiunto questo lunedì la sua voce ad altre in quel paese e nel mondo che promuovono la consegna del Premio Nobel della Pace alle brigate mediche cubane che affrontano la COVID-19 in vari continenti. 
 
In un comunicato a cui ha avuto accesso Prensa Latina, l’organizzazione ha precisato che, la richiesta di riconoscere il Contingente Internazionale di Medici Specializzati in Situazioni di Disastri e Gravi Epidemie Henry Reeve, che dalla sua creazione nel 2005 ha portato assistenza sanitaria a milioni di persone, costituisce una giusta rivendicazione. 
 
Da alcuni giorni prende forza in Francia una piattaforma per spingere la proposta, un forum che integrano già Cuba Linda, Cuba Cooperacion Francia e France Cuba. 
 
Il Comitato Internazionale Pace, Giustizia e Dignità per i Popoli, l’organizzazione femminista statunitense Codepink e la politica messicana Yeidckol Polevnsky sono alcune delle voci che hanno chiesto recentemente il riconoscimento per i medici dell’isola. 
 
Da parte sua, l’Unione per il Renacimiento/Partido Sankarista (UNIR/PS) ha confermato oggi il suo appoggio al governo ed al popolo di Cuba nella sua lotta contro il bloqueo economico, finanziario e commerciale degli Stati Uniti in vigore da quasi 60 anni. 
 
In un messaggio di appoggio al paese caraibico, pubblicato nel quotidiano Le Pays, uno dei più influenti in Burkina Faso, l’organizzazione del partito di sinistra ha denunciato che mediante questo meccanismo criminale il governo statunitense persegue asfissiare l’economia cubana. 
 
Inoltre, il Parlamento Federale del Canada ha ricevuto una petizione che esorta il governo affinché solleciti agli Stati Uniti di mettere fine al bloqueo contro Cuba, ha confermato oggi una fonte diplomatica del paese caraibico. 
 
Intanto, il quotidiano dello Sri Lanka, Daily News ha risaltato che Cuba, a richiesta del governo dello Sri Lanka, ha inviato un gruppo di medici per rispondere alle necessità di salute dei lavoratori migranti del paese asiatico presenti ad Haiti  
 
Questo è un altro esempio dell’impegno di Cuba con l’umanità in un momento di necessità e di vera amicizia tra i due paesi, indica il quotidiano. 
 
Ig/lp 
 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE