mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Festival Cubarumba presenta nuove forme di percussione

L'Avana, 29 giu (Prensa Latina) Il Festival Internazionale Cubarumba Tata Güines in Memoriam, organizzato da L’Avana, presenta in internet varianti della percussione in America ed in Olanda. 

 
Musicisti di una decina di paesi partecipano all’appuntamento, dal 28 al 30 giugno, che per la prima volta si svolge esclusivamente nelle reti sociali dovuto all’impatto della COVID-19 nel mondo. 
 
Da tre anni, l’evento si realizza col proposito di onorare la memoria dell’eminente percussionista cubano Tata Güines, vincitore del Premio Nazionale di Musica (2006). 
 
Nella giornata di ieri, attraverso Instagram, Kenichi Takuma ha offerto una presentazione della percussione in Giappone, Ansu Abdu ha abbordato particolarità dei ritmi in Africa, Wawa Rivera ha trattato dettagli dall’Argentina e Yeyo Martinez dal Messico. 
 
Per Cuba, tra i partecipanti si trovano RumbaAvila, Tata Güines Jr, Yoruba Andabo, Rumberos di Mayabeque, Rumbatà, Muñequitos de Matanzas, Timbalaye, Los Van Van e Bobby Carcases. 
 
Il programma dell’appuntamento include concerti da casa, trasmissione di documentari, interviste e scambi di criteri tra artisti attraverso Facebook, Twitter, Instagram ed il canale di YouTube di Tata Güines junior. 
 
Una selezione di interviste sullo sviluppo della rumba a Cuba e nel mondo fa parte della giornata del secondo giorno dell’evento. 
 
Nel 2016, l’Unesco ha incluso la Rumba nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità, un ritmo cubano di radici africane che tanto ha apportato alla cultura universale. 
 
Ig/msm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE