lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Presidente del Venezuela fa un appello per elevare la coscienza contro la COVID-19

Caracas, 6 lug (Prensa Latina) Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha fatto un appello alla popolazione per elevare la coscienza ed offrire tutto l'appoggio alle misure adottate dal governo per evitare la propagazione della pandemia della COVID-19. 

 
“Nessuno abbassi la guardia. Stiamo dando una battaglia intensa e dura contro il coronavirus che, sono sicuro, più presto che tardi, vinceremo con la coscienza e l’appoggio permanente del nostro amato e caro popolo”, ha scritto il mandatario nella rete sociale Twitter. 
 
Le autorità venezuelane hanno messo in allerta sul fatto che nelle ultime settimane c’è stato un aumento di casi di trasmissione comunitaria della malattia virale, derivati fondamentalmente da focolai generati da individui portatori del patogeno SARS-CoV-2 che hanno rotto il cordone sanitario attivato alla frontiera entrando al paese per punti confinanti illegali. 
 
Il governo del Venezuela ha confermato ieri il rilevamento di 419 nuovi contagi, la cifra maggiore in un lasso di 24 ore dal principio della pandemia, per totalizzare 7169 persone infettate nella nazione sud-americana ed un saldo di 65 vittime fatali in territorio venezuelano fino alla data. 
 
Tutto il paese ha cominciato questo lunedì una nuova settimana di inasprimento della quarantena sociale e collettiva, dopo sette giorni di flessibilità dell’attività economica nella maggioranza delle demarcazioni statali e municipali. 
 
Ig/wup

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE