lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba reitera agevolazioni per le nuove forme di gestione esportatrice

L'Avana, 22 lug (Prensa Latina) Il ministro cubano di Commercio Estero ed Investimento Straniero, Rodrigo Malmierca, ha reiterato che l'interesse del governo è facilitare le nuove forme di gestione nelle esportazioni ed importazioni, tanto per il settore statale come per quello non statale. 

 
Nel programma televisivo Mensa Redonda, Malmierca ha riferito che ci sarà uguaglianza di condizioni per tutti i protagonisti che partecipino a questi processi. 
 
Ha dettagliato che esistono già 36 aziende specializzate nell’attività di commercio estero per offrire questi servizi alle forme di gestione non statale, per le quali si metteranno a disposizione corsi online di abilitazione per il miglioramento dei loro prodotti esportabili. 
 
Inoltre, Malmierca ha detto che ci sono già 1026 tra beni e servizi consolidati per l’esportazione, e che 382 forme di gestione non statale hanno il potenziale per esportare. 
 
Poi, ha indicato che le importazioni da realizzare per le forme di gestione non statale sono con l’obiettivo di dare una risposta alle loro necessità per esportare ed incrementare le loro produzioni, come per dare maggiore valore aggregato ai loro prodotti o crearne dei nuovi. 
 
I principi dell’esportazione ed importazione del settore non statale saranno analizzati secondo elementi come la qualità del prodotto o del servizio, ha aggiunto. 
 
Ha specificato che le forme di gestione non statali dovranno disporre di conti correnti in moneta liberamente convertibile, peso cubano convertibile e peso cubano. 
 
Su questo tema, ha spiegato che i prezzi per il citato servizio saranno fissati tra le parti, prendendo come riferimento le quotazioni del mercato più vicino al paese. 
 
A sua volta, ha messo in chiaro che la relazione tra le parti sarà per mezzo di contratti in uguaglianza di condizioni. 
 
Ig/acl 
 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE