giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Lutto nazionale in Argentina per la morte di Quino

Buenos Aires, 1º ott (Prensa Latina) Argentina si sveglia oggi in un lutto nazionale e con una bandiera a mezz'asta per la morte di Joaquin Lavado (Quino), uno dei più grandi creatori di fumetti latinoamericani, scomparso ieri all'età di 88 anni.

Secondo il decreto presidenziale, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, il lutto durerà una giornata da questa mattina ed anche le bandiere rimarranno issate a mezz’asta in tutti gli edifici pubblici.

Il decreto, firmato dal presidente Alberto Fernandez, sottolinea che Quino “è una figura con una carriera eccezionale nel nostro paese e nel mondo per il suo lavoro sociale, umanista e culturale, e negli anni ha lavorato come fumettista, sceneggiatore e umorista grafico, diventando un artista integrale”.

Mafalda, la sua creazione principale, è un personaggio iconico nella cultura argentina, dal suo sguardo di bambina stimola la
riflessione sui problemi che interessano tutta l’umanità e l’intero pianeta, senza perdere di vista la sua appartenenza locale, sottolinea il decreto, che evidenzia come Mafalda sia stata pubblicata in vari paesi e tradotta in 27 lingue.

Pioniere nella problematizzazione di questioni come la disuguaglianza di genere e il posto delle donne nelle società patriarcali, il suo umanesimo ed i valori che promuove, come il rispetto per la vita, i diritti umani e la pace, non solo rimangono in vigore ma vengono risignificati permanentemente, interpretando le sue creazioni come un esempio di incontro e unità tra argentini, aggiunge.

Il decreto evidenzia che, per la sua enorme carriera, Quino deve essere riconosciuto dallo Stato nazionale per tutto ciò che ha contribuito alla cultura. Questo governo comprende l’importanza dell’eredità culturale che Joaquin Salvador Lavado Tejon (Quino) ha lasciato negli uomini e nelle donne argentini. In virtù di ciò è doveroso onorarne la memoria, conclude il decreto.

Da ieri centinaia di argentini lo ricordano e, nonostante la pandemia, molti depositano fiori sulla panchina dove riposa la loro
simpatica Mafalda sul Paseo de la Historieta, nel quartiere Palermo, a Buenos Aires.

Ig/may

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE