giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Nella Repubblica Dominicana, protestano per libri di testo offensivi contro tre paesi

Santo Domingo, 23 nov (Prensa Latina) Vari settori della società dominicana rifiutano la distribuzione da parte del Ministero dell'Istruzione (Minerd) di un opuscolo per studenti della prima media che contiene contenuti falsi su Cuba, Venezuela e Nicaragua.

Tra questi settori c’è la Corrente Magistrale Juan Pablo Duarte, che ha chiesto al ministro del settore, Roberto Fulcar, di modificare il suddetto testo per affrontare contenuti storici lontani dal rigore educativo domenicano e contenere criteri falsi sulla realtà delle suddette nazioni.

Anche l’Associazione Dominicana degli Insegnanti, dei politologi e degli storici ha invitato le autorità dei Minerd a rivedere e rimuovere il libro, che, sottolineano, espone accuse infondate contro i governi dei tre paesi in questione, provenienti da fonti non accreditate e nemiche di questi paesi.

Secondo la stampa, gli Stati Uniti, attraverso la loro Agenzia per lo Sviluppo Internazionale, avrebbero donato questi materiali.
Nel frattempo, il Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia ha sottolineato che questo ente ha sostenuto con testi dalla scuola materna fino alle medie, ma non con questo libro specifico della prima media.

La verità è che il materiale didattico contiene contenuti offensivi e discriminatori, che, secondo il giurista Ramón Antonio Veras, cerca di confondere ed ingannare i giovani dominicani ed in modo malizioso di indottrinarli contro la politica interna dei paesi con cui il governo dominicano mantiene buone relazioni diplomatiche.

Sebbene per alcuni sia strano che le principali autorità del Minerd abbiano dato il via libera a questo tipo di materiale, si aspettano i loro commenti e, soprattutto, spernmo siano tolti dalla circolazione per correggerli ed adeguarli alla verità.

Ig/ema

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE