sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Maggior numero di casi attivi con COVID-19 confermati a Cuba dall’inizio della pandemia

L'Avana, 8 gen (Prensa Latina) Cuba oggi aggiunge 2118 casi attivi con COVID-19 nel Paese, il maggior numero di persone dall'11 marzo 2020, giorno dell'inizio della pandemia, come hanno confermato le autorità sanitarie.

Come spiegato dal capo di Epidemiologia del Ministero della Salute Pubblica, Francisco Durán, fino ad oggi sono stati ricoverati 4281 pazienti, 826 sotto sorveglianza e 1337 sospetti.

Nelle ultime 24 ore, l’isola caraibica ha confermato 344 nuovi casi con il virus SARS-CoV-2, dopo aver studiato 12092 test in tempo reale.

Ha precisato che dei nuovi casi, 275 sono autoctoni, 69 importati, 334 cubani, 10 stranieri e di 37 non è possibile specificare la fonte del contagio.

Durán ha sottolineato che i minori di 20 anni devono stare attenti, perché ieri 46 persone in questa fascia di età sono risultate positive alla COVID-19.

“Si tratta di un dato importante”, ha sottolineato l’esperto, “perché negli ultimi giorni è aumentato il numero di bambini, adolescenti e giovani con il nuovo coronavirus ed attualmente 113 rimangono attivi con la malattia”.

Ha sottolineato che da marzo sono state diagnosticate 1438 persone in questa fascia di età, di cui il 92,1% è guarito.
L’isola caraibica ha inoltre registrato oggi 141 persone dimesse, che raggiungono i 11531 guariti.

Ig/cdg

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE