domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Rafael Correa denuncia il tentativo di sospendere le elezioni in Ecuador

Quito, 2 feb (Prensa Latina) L'ex presidente dell'Ecuador, Rafael Correa, ha denunciato oggi che sono in corso dei piani per sospendere le elezioni generali in questo paese sudamericano domenica prossima.

“Nuovo tentativo di sospendere le elezioni! Sanno che perderanno al primo turno e sono disperati”, ha detto l’ex presidente nel suo account sul social network Twitter.

A questo proposito, Correa ha continuato che “ora stanno processando attraverso il TCE (Tribunale Contenzioso Elettorale), una lettera ricevuta ieri dal giudice Ángel Torres (il PEGGIORE!).

Sulla stessa linea, ha aggiunto che Álvaro Noboa (ex candidato alla presidenza) ha annunciato questa mattina il rinvio di due mesi delle elezioni, che ha dichiarato inammissibile.

La denuncia arriva solo cinque giorni prima dei suffragi in cui il popolo definirà il prossimo presidente, vicepresidente e membri dell’Assemblea Nazionale e del Parlamento Andino.

È sorprendente che tali manovre vengano effettuate in un momento in cui la coalizione progressista Unión por la Esperanza (UNES), a cui appartiene l’ex capo di stato, gode di ampia popolarità, riflessa nel sostegno durante la campagna e nei sondaggi d’opinione.

Dall’estero, anche numerosi leader, intellettuali e politici latinoamericani si sono espressi sulla possibilità di rinviare le elezioni in Ecuador. Tra i più recenti c’è il Premio Nobel per la Pace argentino, Adolfo Pérez Esquivel, che ha sottolineato che la democrazia è a rischio in questa nazione andina.

 

Ig/scm 

 
ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE