domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Intellettuale venezuelano ripudia lo spettacolo dei media contro Cuba

Caracas, 26 feb (Prensa Latina) L'intellettuale venezuelano Iván Padilla ha ripudiato oggi lo spettacolo mediatico di un gruppo di controrivoluzionari cubani preparato con la complicità di alcuni eurodeputati per screditare la Rivoluzione.

 

“Dal Venezuela, quelli che condividiamo il lavoro rivoluzionario nel campo della creazione e dell’intellettualità in termini di costruzione di un mondo migliore, aggiungiamo le nostre voci, azioni e impegno per condannare le nuove aggressioni imperiali contro i nostri popoli e, in particolare, quelle sviluppate contro Cuba”, ha detto a Prensa Latina il poeta, scrittore e giornalista.

 

Padilla, membro della Red de Intelectuales y Artistas en Defensa de la Humanidad  ed ex Vice Ministro della Cultura, ha assicurato che ciò che la controrivoluzione intende è sollevare una scena di violenza e aggressione, nascondendosi dietro la maschera del “dissenso culturale e artistico”, sollevando un rumore mediatico che funge da tumulto interno nell’isola caraibica.

 

Ha sottolineato che ciascuno degli atti compiuti da questi piccoli gruppi sono stati malintenzionati, “hanno scelto una data emblematica e un obiettivo di impatto, la figura e l’ideologia dell’apostolo cubano José Martí, la data della sua nascita, e continuano a programmare le loro azioni in occasioni significative”.

 

“Ancora una volta vi diciamo, dal campo della creazione autentica, che è essenzialmente rivoluzionaria, che non passeranno! E i popoli uniti e solidali restano attenti alla Cuba di Martí e Fidel, e sono solidali con la Cuba socialista”, ha concluso Padilla.

 

Ig/ycv 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE