martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Presidentessa del Perù elogia la polizia per la cattura dei ribelli

dinaboluarte

Lima, 15 giu (Prensa Latina) La presidentessa peruviana de facto, Dina Boluarte, si è congratulato oggi con la Polizia Nazionale per la cattura di due membri dei superstiti del gruppo armato Sendero Luminoso, annunciata con grande risonanza mediatica.
La presidentessa ha espresso soddisfazione per l’arresto di Carlos Zúñiga, detto “Carlos”, che ha indicato come collaboratore di Víctor Quispe Palomino, José, capo del gruppo che agisce sporadicamente nella selvaggia Valle dei fiumi Apurímac, Ene e Mantaro.
Ha aggiunto che entrambi avrebbero partecipato all’omicidio di 16 civili nella città di San Miguel del Ene, nella regione andino-amazzonica di Junín, nel maggio del 2021, nonché ad un’imboscata nella zona di Pichari, dove sono stati uccisi sette agenti di polizia.
Boluarte ha fatto riferimento alla questione in occasione del lancio di un nuovo piano di servizio di polizia di pattuglia motorizzata a Lima, dove il ministro dell’Interno, Vicente Romero, ha presentato una relazione sulle azioni del suo ufficio contro la criminalità.
Il ritiro di Romero dal gabinetto ministeriale, a causa della crisi di insicurezza dei cittadini, è stato chiesto martedì scorso dalla leader neoliberista, Keiko Fujimori, in un improvviso tentativo di prendere le distanze dal governo Boluarte, che ha sostenuto sin dal suo inizio, a dicembre del 2022.
La richiesta non è stata condivisa dal sindaco Rafael López Aliaga, alleato di Fujimori in parlamento, dove entrambi fanno parte di un blocco considerato di estrema destra dalla maggior parte degli analisti politici.

Ig/mrs

#perù #arresti #ribelli # Dina Boluarte

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE