domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il presidente di Cuba si rammarica delle morti per incendio a L’Avana

presidente-de-cuba-lamenta
L'Avana, 28 giu (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha compianto oggi le perdite umane dovute ad un incendio in una casa nella capitale e dal suo account di Twitter ha inviato le condoglianze a parenti ed amici delle vittime.

Anche il primo ministro dell’isola, Manuel Marrero, si è dispiaciuto per l’incidente a Centro Habana, che ha causato la morte di una famiglia di sette persone, tra cui due bambini.
Secondo le informazioni del governo provinciale, l’incidente è avvenuto nelle prime ore del mattino (4:00 ora locale) mentre due motociclette elettriche si stavano caricando all’ingresso della casa situata in via Perseverancia 159, tra Animas e Virtudes.
Le forze congiunte del Ministero dell’Interno, tra cui la polizia ed i vigili del fuoco cubani, con equipaggi dei comuni de L’Avana Vecchia, Cerro, Plaza de la Revolución e Regla, oltre al distaccamento di salvataggio e soccorso, hanno agito immediatamente per domare l’incendio.
Sul luogo dell’evento sono giunte anche autorità del Partito e del Governo; nonché rappresentanti del sistema sanitario pubblico, e di altre organizzazioni sociali e di massa.
Le autorità competenti stanno indagando sulle cause di questo sfortunato incidente.

Ig/mpp

#cuba #centro habana #morti #incendio #Miguel Díaz-Canel # Manuel Marrero

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE