lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Denunciano in Perù che la presenza delle truppe Usa è permanente

Guillermo-Bermejo
Lima, 3 lug (Prensa Latina) Un parlamentare peruviano ha denunciato oggi che la presenza delle truppe Usa non è affatto temporanea, come sostenuto, ma è diventata permanente ed un attacco alla sovranità del paese.

“Fanno credere alla popolazione che sia sporadico, in considerazione di ciò va notato che questo tipo di ingressi è diventato permanente negli ultimi anni”, ha detto il deputato di sinistra, Guillermo Bermejo.
Ha osservato che quando scade il periodo di permanenza autorizzato di un contingente militare statunitense, il governo presenta un’altra richiesta al Congresso per l’ingresso di nuove truppe.
Ha ratificato il suo rifiuto dell’autorizzazione data dalla maggioranza del Congresso di destra all’ingresso di due contingenti di militari statunitensi per dare “supporto e assistenza in operazioni speciali alle Forze Armate ed alla Polizia Nazionale”.
Il primo gruppo, di 700 uomini secondo un rapporto non ufficiale, è arrivato lo scorso giugno e resterà nel paese fino al 30 settembre, ed il giorno dopo, 1° ottobre, arriverà il secondo gruppo di truppe, che resterà fino al 30 dicembre; così si somma un totale di sette mesi di continua presenza militare straniera.
Bermejo ha aggiunto che sarebbe accettabile che le forze armate avessero un buon addestramento da alleati stranieri, “ma non dal paese che ha il record di violazioni dei diritti umani nel mondo”, che pratica e promuove anche il terrorismo.

Ig/mrs

#usa #perù #forze militari usa #Guillermo Bermejo

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE