sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Ecuador: i sindacati minacciano di scendere in piazza contro la riforma delle pensioni

ECUADOR-PENSIONES
Quito, 6 lug (Prensa Latina) Il Fronte Unitario dei Lavoratori (FUT) dell'Ecuador ha espresso oggi il proprio rifiuto alle proposte di riforma del sistema pensionistico che il governo di Guillermo Lasso potrebbe applicare ed ha minacciato mobilitazioni “come in Francia”.

Il presidente della FUT, José Villavicencio, ha avvertito che scenderanno in piazza se l’esecutivo deciderà di andare avanti con i suggerimenti della commissione incaricata di cercare soluzioni per rendere sostenibili i fondi pensione dell’Instituto Ecuatoriano de Seguridad Social (IESS).
Se l’amministrazione decide di far posto alle riforme, accadrà quello che è accaduto in Francia, ha sottolineato Villavicencio questo giovedì in una conferenza stampa insieme ad altri dirigenti sindacali ecuadoriani.
Ha precisato che il governo Lasso, che non ha avuto la capacità di risolvere i problemi del paese, se ne andrà tra pochi mesi e quindi non deve prendere nessuna decisione.
Una delle misure che potrebbero essere applicate sarebbe l’aumento da 30 a 35 anni dei contributi previdenziali per accedere alla pensione.
Il leader della FUT, Mesías Tatamuez, ha denunciato che i lavoratori ed i membri del IESS non sono stati invitati a partecipare alla commissione che ha proposto queste riforme.

Ig/avr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE