mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il presidente cubano partecipa al Laboratorio di Innovazione Agraria

L'Avana, 7 lug (Prensa Latina) Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha esortato oggi ad aumentare l'uso della scienza e dell'innovazione per risolvere i problemi del settore agricolo, durante il secondo Laboratorio di Innovazione Agraria, tenutosi nella capitale.

Il presidente ha commentato che proprio come è stato fatto un appello agli scienziati durante la pandemia della COVID-19, “oggi c’è un appello per trasformare tutte le capacità scientifiche nel perfezionamento dell’attività agricola”.

Díaz-Canel ha sottolineato che lo sviluppo agrario si decide nel municipio e per questo è necessario armonizzare il settore della conoscenza tra il produttore di beni e servizi e la pubblica amministrazione.

Ha dato la direttiva di migliorare il sistema di commercializzazione dei bio-prodotti, estendere l’agroecologia, generalizzare buone esperienze, aumentare la formazione dei quadri ed implementare la ricerca svolta sull’area agricola.

Il presidente ha assicurato che la prospettiva di sviluppo dell’isola risiede nella scienza, che “ha una risposta per tutto ed è la via per raggiungere la sovranità alimentare a Cuba”.

D’altra parte, il vice primo ministro, Jorge Luis Tapia, ha indicato che i centri universitari municipali sono attori chiave dell’attività scientifica agricola.
L’incontro, indetto dal Dipartimento di Scienze, Tecnologie, Innovazione e Ambiente del Ministero delle Politiche Agricole, intende diffondere i risultati della ricerca e le migliori esperienze per rafforzare le filiere agricole.

Ig/mks

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE