martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Si è creato un gruppo di lavoro per assistere l’ICAIC ed il cinema cubano

ICAIC-1
L'Avana, 18 lug (Prensa Latina) Si è costituito ieri, in un incontro tenutosi nella capitale, il gruppo di lavoro temporaneo per l'assistenza integrale all'Istituto Cubano di Arte e Industria Cinematografiche (ICAIC) ed al cinema cubano in generale.

La Vice Prima Ministra di Cuba, Inés María Chapman, ha presieduto l’atto costitutivo nel Consiglio dei Ministri, insieme al ministro della Cultura, Alpidio Alonso, ed i rappresentanti delle agenzie dell’amministrazione centrale dello stato e di altre organizzazioni ed entità per un approccio multidisciplinare.
Chapman ha detto che, oltre ai suddetti membri, saranno incorporati a tempo debito creatori, registi ed intellettuali e man mano che i progetti vengono presentati, che con i loro criteri possono arricchire il lavoro.
Ha indicato che questioni come le forme di pagamento saranno approfondite, tenendo conto dell’attuale situazione finanziaria del paese, della corrispondenza di alcune attività del settore in una figura giuridica, dell’esistenza di una legge sul cinema e di altri aspetti che richiedono accordi legali in vari casi.
Precisa che il lavoro sarà svolto con continuità ogni mese ed il prossimo incontro sarà all’inizio del prossimo agosto.
Da parte sua, il ministro della Cultura cubano ha precisato che il gruppo appena creato cerca di stabilire un metodo di lavoro per rispondere e dare seguito a vari problemi in questo campo ed alle proposte che sorgono e sono incorporate nel gruppo.
Ha sottolineato che, oltre ad analizzare questioni che devono essere incanalate nel contesto attuale, in riferimento ad altre aree del cinema nazionale, come la Scuola Internazionale di Cinema di San Antonio de los Baños, c’è un programma d’azione per occuparsene ed è stata risolta una vecchia pretesa di trasformarla in un’università.
Ha detto che attualmente si è acceso un dibattito e che sono emersi vecchi reclami dei cineasti cubani.
Ha aggiunto che la creazione del gruppo, l’analisi e la ricerca di soluzioni hanno lo scopo di contribuire allo sviluppo del cinema cubano nel quadro della politica culturale della Rivoluzione.

Ig/dla

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE