mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I deputati di Cuba analizzano le misure per il controllo dei prezzi

L'Avana, 19 lug (Prensa Latina) I deputati del parlamento cubano valutano oggi le misure adottate per controllare i prezzi, mentre i continui aumenti di vari prodotti e servizi restano una preoccupazione dei cittadini.

Un rapporto presentato questo mercoledì dal ministro delle finanze e dei prezzi, Vladimir Regueiro, davanti alla commissione per gli affari economici dell’Assemblea Nazionale del Potere Popolare (ANPP), ha indicato che l’indice dei prezzi al consumo ha chiuso nel 2022 con un aumento del 39%.
Finora nel 2023, intanto, si è registrato un aumento del 18%, mentre se si stabilisce un confronto con la stessa fase dell’anno scorso, l’aumento è del 45%.
In questo contesto, hanno emesso varie linee guida per il controllo dei prezzi, tra cui l’esistenza di una regolamentazione dei costi da parte dei governi locali per determinati prodotti ad impatto e che queste stesse strutture possono approvare sconti sulle vendite e sui servizi.
Altre azioni includono l’obbligo di dichiarare le entità sull’adeguamento dei loro margini commerciali ed il collegamento diretto tra le istituzioni preventivate che forniscono servizi di base per concordare prezzi e forniture stabili.
Nell’analizzare l’applicazione di queste misure, il ministro ha sottolineato che c’è poco consolidamento e sistematicità, e che l’accordo sui costi si concentra sui prodotti agricoli, mentre altri, altrettanto basilari, vengono trascurati.
Ha anche affermato che vi è una mancanza di responsabilità del settore preventivato nel raggiungimento di un collegamento diretto con i fornitori e poca sistematicità nell’affrontare violazioni concertate ed abusive dei prezzi.
Nel suo intervento, Regueiro ha fatto riferimento all’imminente entrata in vigore questo mese della risoluzione 148 del 2023, relativa a una metodologia per la preparazione delle schede di costo e di spesa per prodotti e servizi.

Ig/mar

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE