mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Dagli Stati Uniti continuano i ponti d’amore per Cuba

IMG-20230725-WA0024
Washington, 26 lug (Prensa Latina) Più di 10.000 cateteri ed altri materiali destinati agli ospedali di Cuba arriveranno oggi a L'Avana come parte di un nuovo carico di solidarietà gestito dagli Stati Uniti dal movimento Puentes de Amor.

Dobbiamo rimuovere il bloqueo e, in caso contrario, lo riempiremo di buchi, ha detto a Prensa Latina l’attivista Carlos Lazo, leader del progetto, prima di recarsi sull’isola.
Riferendosi alla donazione, ha affermato che è stato possibile grazie al sostegno fondamentale dell’organizzazione pacifista Code Pink, dello youtuber cubano residente in Messico, Guajiro Citadino, nonché degli emigranti dell’isola e degli statunitensi che esigono una normalizzazione dei legami tra i due paesi.
Portiamo anche centinaia di valvole a tre vie, insieme a camici chirurgici, ha spiegato Lazo, che ha ricordato che in passato hanno cercato di acquistare negli Usa i cateteri necessari e l’azienda che li vendeva si è rifiutata.
L’argomentazione usata allora era che “Cuba è nella lista dei paesi terroristi; abbiamo anche presentato una denuncia al Dipartimento di Stato per questo”, ha detto.
Le difficoltà imposte da un assedio unilaterale che dura da più di sessant’anni hanno costretto, come adesso, a trasferirsi in un paese terzo per cercare i rifornimenti che arriveranno sull’isola il 26 luglio.
Inoltre, i fondi per l’acquisto di materiale sanitario sono stati forniti dallo stesso coordinatore di Puentes de Amor, che ha ricevuto qualche settimana fa un premio per il suo lavoro umanitario, la cui componente in denaro ha deciso di dedicare a questa bella opera di beneficenza.
“Bene, solo tre giorni fa ho ricevuto una piccola parte di quello che dovrebbero darmi a poco a poco per il premio e ho detto andiamo con questo a Cuba, è il primo e spero che non sia l’ultimo”, ha concluso con entusiasmo.

Ig/dfm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE