venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Leal a Cuba, si fa il cammino all’andare

L'Avana, 31 lug (Prensa Latina) Parafrasando il poeta Antonio Machado con il suo adagio "Viandante non c'è un cammino, si fa il cammino all’andare", ricordiamo oggi lo storico di questa Città delle Meraviglie, Eusebio Leal Spengler, nel terzo anniversario della sua morte.

La frase è molto propizia per onorare il camminatore più fedele che ha percorso le strade ed i vicoli, le piazze ed ogni angolo de L’Avana.
Specialista della storia di questa città, Leal Spengler (1942-2020) è stato un instancabile viaggiatore locale, accolto da Emilio Roig de Leuchsenring (primo storico de L’Avana) e da lui guidato nella sua vocazione.

Senza aver ottenuto ufficialmente nessun livello scolastico diverso dal sesto grado, e dopo un’enorme preparazione, ha presentato gli esami di idoneità accademica presso la Facoltà di Filosofia e Storia dell’Università de L’Avana, dove gli è stato permesso di entrare nel centro con decreto rettorale per studiare la Laurea in Storia nel 1974, ed ha concluso gli studi nel 1979.

Dottore in Scienze Storiche e Master in Scienze Archeologiche e Direttore del Programma di Restaurazione del Patrimonio dell’Umanità, Leal si è distinto in modo particolare conducendo i lavori di restauro del Centro Storico di questa capitale, dichiarata dall’Unesco nel 1982 Patrimonio dell’Umanità.

È stato direttore del Museo della Città e dell’Ufficio dello Storico, ha assunto importanti lavori, tra cui il restauro del Palazzo dei Capitani Generali, ex Palazzo del Governo, e sede del Museo della Città de L’Avana.

Ha completato gli studi post-laurea sul restauro dei centri storici, attraverso una borsa di studio del Ministero degli Affari Esteri della Repubblica Italiana.

Molte furono le lauree scientifiche conferite ad honorem all’eminente studioso, tra queste, il Master in Studi sull’America Latina, i Caraibi e Cuba.
È stato meritevole di molteplici decorazioni, come Doctor Honoris Causa dall’Università Nazionale di San Marcos e dall’Università Centrale del Cile, ha l’Ordine del Liberatore Simón Bolívar, Venezuela, la Gran Croce dell’Ordine di Carlos III e il Gran Croce dell’Ordine di Isabella la Cattolica, della Spagna.

Le spoglie del dottor Leal Spengler riposano nel Giardino di Madre Teresa di Calcutta, in fondo alla Basilica Minore del Convento di San Francisco de Asís, a L’Avana Vecchia.

Tuttavia, la sua eredità più grande e principale potrebbe essere quella di dimostrare un profondo amore per la sua città attraverso il suo restauro; riprendere vecchie opere e ridare loro la vita.

Ig/dpm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE