martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Festival del Cine di Gibara a Cuba assegna il premio onorario

L'Avana, 2 ago (Prensa Latina) Con la consegna questo martedì del Premio Lucía de Honor all'attore Luis Alberto García ed alla costumista Violetta Cooper, continuano oggi, nella città cubana, le attività del 17° Festival Internazionale del Cinema di Gibara.

Al gala inaugurale dell’incontro, che si concluderà il 5 agosto nella provincia di Holguín, il lavoro di entrambe le figure che hanno contribuito in modo significativo all’universo cinematografico della nazione caraibica è stato premiato con questo massimo riconoscimento.
Davanti al pubblico che si è riunito al cinema Jibá, l’eccezionale artista ha ringraziato per il riconoscimento, mentre ha ritenuto un onore riceverlo nella terra di Guillermo Cabrera Infante e Luis Catalá, pittore che interpreta in un film di Armando Capó di Gibara.
Garcia ha condiviso il premio con l’Assemblea dei Cineasti Cubani (ACC) e lo ha dedicato ai giovani che lo compongono, che sanno lottare per i propri sogni, ha detto.
Originaria di Banes, Violetta Cooper ha uno stretto legame con la settima arte da quando è entrata a far parte del Dipartimento Costumi dell’Istituto Cubano di Arte e Industria Cinematografica (Icaic) nel 1965.
Le sue mani sono nascoste dietro produzioni come Lucía (1968), Los días del agua (1971), La bella del Alhambra (1989), El siglo de las luces (1993) e José Martí: El ojo del canario (2011).
Luis Alberto García, da parte sua, è titolare di una delle carriere più solide del cinema, del teatro e della televisione cubani con titoli tra cui Clandestinos (1987), Las profecías de Amanda e La vida es silbar, entrambe del 1998, Perfecto amor equivocado (2003), per citarne solo le principali.

Ig/amr

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE