martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Giovani spagnoli fanno un appello per una maggiore solidarietà con Cuba

Cienfuegos, Cuba, 4 ago (Prensa Latina) I giovani della Brigata Spagnola di Volontariato e Solidarietà con Cuba José Martí hanno fatto un appello oggi in questa città per ottenere maggiori sforzi di solidarietà con l'isola.

La giovane catalana Marina Oró Arbonés ha detto a Prensa Latina che “dobbiamo fare un’alleanza globale di solidarietà con Cuba per rafforzare le iniziative più formali ed isolate. Solo con l’unione dei diversi movimenti di solidarietà potremo difendere meglio Cuba”.

“Ad esempio, il Forum dei Popoli, parallelo al Vertice dell’Unione Europea–CELAC, è stato un quadro ideale per chiedere che Cuba sia rimossa dalla lista di paesi che sponsorizzano il terrorismo”, ha detto.

“Sta accadendo qualcosa di importante: il bloqueo contro Cuba non è solo commerciale, è anche culturale e comunicativo, per questo è necessario diffondere la conoscenza della Rivoluzione cubana e di personaggi come Fidel, Che e Martí, perché i grandi media li vogliono nascondere”, ha detto.

“È essenziale che la vita e l’opera di Fidel Castro siano conosciute al di fuori di Cuba e dell’America Latina, ecco perché le visite delle brigate di solidarietà sono così importanti, per conoscere meglio Fidel, Che e Martí e la realtà che vivono i cubani oggi”, ha affermato la giovane Laia Montes Porta.

Questi giovani delle comunità spagnole dei Paesi Baschi, Valencia e Catalogna, visitano luoghi di interesse storico e culturale nel centro di Cuba per poi portare le loro storie di prima mano sulla realtà cubana.

Ig/sbd

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE