mercoledì 17 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

In Panama allertano sull’aumento dei minorenni migranti irregolari

Città di Panama, 4 ago (Prensa Latina) Il numero di oltre 40mila minorenni migranti irregolari che nei primi sei mesi di quest'anno hanno transitato nella giungla panamense del Darién è più alto che in tutto il 2022, avverte oggi l'UNICEF.

Secondo una dichiarazione dell’ufficio regionale del Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (UNICEF), con sede nella capitale, la metà di questi bambini ha meno di cinque anni.

Nelle dichiarazioni alla stampa, il direttore di tale istituzione, Garry Conille, ha considerato l’urgente necessità di adottare politiche nazionali più amichevoli per i minorenni nonché solide risposte umanitarie, compresi i servizi sanitari.

L’UNICEF ha esortato i paesi di origine, di transito e di destinazione in America Latina e nei Caraibi a rafforzare i sistemi di protezione dell’infanzia, ampliando l’accesso a servizi basati sui diritti e con una prospettiva di genere ed età durante il viaggio e nelle comunità di accoglienza.

D’altra parte, ha sottolineato che i governi devono garantire rotte migratorie legali, ordinate e sicure e l’accesso a servizi essenziali come l’istruzione, la protezione e la salute.

La vice direttrice del Servizio Nazionale per le Migrazioni, María Isabel Saravia, ha recentemente riferito che quest’anno circa 248.901 migranti irregolari sono entrati attraverso il confine del Darien, al confine con Colombia, diretti negli Stati Uniti, superando il totale di fine anno del 2022 (248 mila 284).

Di questo numero, circa il 20% sono minorenni ed almeno il 50% di questa fascia di età ha cinque anni o meno.

Ig/ga

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE