domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Accusano la ministra dell’Istruzione dell’Ecuador di appropriazione indebita

Quito, 9 ago (Prensa Latina) L'Unione Nazionale degli Educatori (UNE) dell'Ecuador ha accusato oggi la ministra del settore, María Brown, di aver favorito dei terzi nell'appalto di consulenze per 3,6 milioni di dollari.

Secondo il sindacato degli insegnanti, i processi sono stati svolti su invito diretto di alcune aziende, ma due di loro avrebbero rapporti commerciali tra i rappresentanti, cosa vietata dalla legge sugli appalti pubblici.

Per questo motivo, i membri dell’UNE hanno accusato Brown davanti all’Ufficio del Procuratore Generale di presunta appropriazione indebita ed hanno richiesto alla Controlleria una verifica dei processi di assunzione.

Allo stesso modo, hanno accusato la funzionaria di preparare nuovi testi di riferimento e quaderni di lavoro, con i quali vogliono eseguire i contratti indicati, a meno di tre mesi dal cambio di governo.

Lo scorso marzo, il più grande sindacato degli insegnanti dell’Ecuador ha richiesto un processo politico di censura contro la ministra Brown, per inadempimento ai suoi doveri e per insicurezza nelle scuole, secondo gli educatori.

Ig/nta

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE