mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Primo ministro sottolinea l’assistenza alla prima infanzia a Cuba

L'Avana, 10 ago (Prensa Latina) Il premier cubano Manuel Marrero ha evidenziato l'utilità delle case infantili per la prima infanzia, un'iniziativa del governo che oggi va a beneficio delle famiglie lavoratrici e delle madri in situazioni di vulnerabilità.

Il capo del governo ha riconosciuto in particolare l’esperienza di cura dei minorenni nella fabbrica di tubi Hidroplast, denominata Casa dei bambini “Pequeños Hidráulicos”, che costituisce “un orgoglio per questa fabbrica collettiva”, ha scritto su Twitter.
A poco più di un anno dalla sua inaugurazione, l’esperienza dell’ente conferma la validità di questa alternativa (le case dei bambini) per la cura della prima infanzia a Cuba, ha twittato il primo ministro.
Allo stesso modo, Marrero si è congratulato con i lavoratori del settore idraulico in occasione della celebrazione odierna del 61° anniversario della creazione dell’Istituto Nazionale delle Risorse Idrauliche a Cuba.
“Tanti complimenti agli operatori del settore, che con energia e dedizione svolgono il loro lavoro, di vitale importanza per il benessere delle persone e lo sviluppo economico del paese”, ha detto il capo del governo.
Le Case dei Bambini contribuiscono allo sviluppo integrale dei bambini da uno a cinque anni. Questa modalità istituzionale di attenzione educativa avvantaggia le famiglie che lavorano e le madri in situazioni vulnerabili, ha affermato.
Secondo l’Agenzia Cubana di Notizie, i regolamenti per l’apertura ed il funzionamento delle Case dei Bambini nei centri di lavoro sono stati stabiliti dalla Risoluzione 58/2021 del Ministero dell’Istruzione pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica.
Questa modalità è una variante dell’attenzione educativa in cui i servizi sono forniti a bambini, figli di madri, padri o tutori in enti che possono stanziare fondi per la loro apertura, manutenzione e garantirne la sostenibilità.
Fino allo scorso giugno del 2023, Cuba disponeva di 105 Case dei Bambini nell’ambito della Politica di Attenzione alle Dinamiche Demografiche del Paese.

Ig/lld

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE