venerdì 12 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Hanno presentato ricorso contro l’archiviazione del caso sulla morte di un giovane argentino

Buenos Aires, 16 ago (Prensa Latina) La famiglia del giovane argentino Santiago Maldonado (1989-2017) ha impugnato oggi la decisione del giudice federale di Rawson, Gustavo Lleral, di archiviare il caso contro gli agenti accusati della sua sparizione forzata.

Attraverso il suo profilo sul social network Twitter, il fratello di Maldonado, Sergio, ha annunciato il deposito di un ricorso davanti alla Corte d’Appello Federale ed ha ribadito la volontà di “continuare l’inesauribile ricerca della verità e della giustizia”.
Come sei anni fa, continuiamo a cercare di prevenire l’impunità. Oggi appelliamo la sentenza che intende nuovamente chiudere il caso, con lo stesso giudice e gli stessi dubbi del 2018, ha detto.
Il 1° agosto 2017 Maldonado è stato visto vivo per l’ultima volta dopo aver partecipato a una protesta della comunità Pu Lof Mapuche in Resistenza, nella provincia di Chubut, che è stata repressa dalla gendarmeria.
Dopo 78 giorni di ricerche, il suo corpo è stato ritrovato galleggiando nelle acque del fiume vicino a dove si sono verificati i fatti.
In quel momento, il paese era sotto il mandato dell’ex presidente Mauricio Macri (2015-2019) e la ministra della Sicurezza era Patricia Bullrich, attuale leader del Partito della Proposta Repubblicana e candidata alla presidenza dell’alleanza Juntos por el Cambio.
In un comunicato, l’Associazione degli Ex Detenuti Scomparsi ha denunciato l’impunità dei responsabili e le irregolarità commesse nell’iter giudiziario.
“Il giudice Lleral ha assolto il gendarme Emmanuel Echazú, accusato della sparizione forzata di Maldonado, e gli agenti Juan Pablo Escola, Víctor Vaquila Ocampo e Marcelo Ferreyra, accusati di aver commesso i reati di danneggiamento, abuso di autorità e omissione di doveri di un pubblico ufficiale”, si legge nel testo.
Allo stesso modo, chiede processo e punizione per coloro che sono coinvolti in questo crimine e per gli agenti di polizia che hanno recentemente represso un gruppo di manifestanti in questa capitale, un’azione durante la quale è morto il fotoreporter Facundo Morales.

Ig/gas

#appello #argentina #scomparsa #Santiago Maldonado #Facundo Morales #Gustavo Lleral

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE