lunedì 15 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Indagano sulle irregolarità nel voto elettronico della capitale argentina

Buenos Aires, 16 ago (Prensa Latina) La giustizia argentina sta indagando su oltre 20 denunce per presunte irregolarità nel sistema di voto elettronico nella capitale per le elezioni primarie, aperte, simultanee e obbligatorie (PASO). Lo riferisce l'agenzia di stampa Télam.

I residenti di questa città hanno dovuto utilizzare due meccanismi domenica scorsa: quello tradizionale per esprimere la propria volontà nel PASO a livello nazionale e il voto elettronico unico per cariche locali, come il capo del governo di Buenos Aires, i deputati della legislatura ed i membri del consiglio di comunità.
Quel giorno, il giudice federale María Servini ha avvertito dei problemi rilevati a causa di guasti in circa il 30% delle macchine, molte delle quali arrivate in ritardo nei locali autorizzati, erano rotte, il loro posizionamento non era corretto ed i test precedenti erano stati omessi.
Alla luce di quanto accaduto, la Camera Elettorale Nazionale ha espresso la propria preoccupazione ed ha osservato che quanto sopra ha reso difficile la partecipazione degli elettori.
Le conseguenze per i cittadini della situazione generata rimangono sotto la responsabilità esclusiva dell’Istituto di Gestione Elettorale e della società appaltatrice (Magic Software Argentina), indica il testo.

Ig/gas

#argentina #elezioni #irregolarità #voto elettronico #PASO

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE