martedì 16 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba ospiterà l’incontro sulla protezione dell’infanzia “Proinfancia 2023”

L'Avana, 17 ago (Prensa Latina) Cinquanta specialisti stranieri e 150 ricercatori cubani condivideranno esperienze, in questa capitale, sulla protezione dei bambini e degli adolescenti nell'ambito di “Proinfancia 2023”.

L’incontro, convocato dal ministero dell’Interno (Minint), sotto l’egida dell’ufficio del Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia (Unicef), sarà una nuova occasione per rafforzare i legami di collaborazione, ha affermato la vice capa della Direzione per l’Assistenza ai Minorenni del Ministero, colonnello Luciana Calixtro.
Dal 27 al 29 settembre, presso l’hotel Palco della capitale, i partecipanti alla IV Conferenza Internazionale sulla Protezione dell’Infanzia svilupperanno dibattiti e scambi di esperienze, e contribuiranno ad elevare una cultura della comunicazione su questi temi, ha affermato.
In questa occasione il programma scientifico si svilupperà in sessioni plenarie con interventi speciali, conferenze e tavole rotonde, ed i partecipanti visiteranno centri specializzati nella tutela dell’infanzia.
Questioni come la cura dei bambini e degli adolescenti nel nuovo Codice delle Famiglie cubano, la prevenzione della violenza, il trattamento e la protezione dei bambini e degli adolescenti colpevoli o vittime, l’impatto delle reti sociali, Internet e la formazione integrale dei minorenni, occuperanno i dibattiti.
Questa conferenza fa parte dello scopo dello stato cubano di garantire un ambiente familiare e sociale che consenta il pieno sviluppo delle nuove generazioni in un’atmosfera di felicità, amore e comprensione, come stabilito dalla Costituzione e dal sistema legislativo del paese, firmatario di numerosi accordi internazionali in materia, ha concluso Luciana Calixtro.

Ig/evm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE