domenica 14 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba rende omaggio al creatore dell’inno nazionale, Pedro Figueredo

L'Avana, 17 ago (Prensa Latina) Il segretario organizzativo del Partito Comunista di Cuba, Roberto Morales, ha ricordato oggi su Twitter il 153° anniversario della morte dell'ideatore del testo e della melodia dell'inno nazionale, Pedro (Perucho) Figueredo.

Allo stesso modo, il Ministero delle Relazioni Internazionali dell’isola ha evidenziato su questo social network, che in un giorno come oggi nel 1870, il maggiore generale dell’Esercito di Liberazione Perucho Figueredo è stato fucilato.
“Davanti al plotone di esecuzione, ha gridato: “Morire per la Patria è vivere!”, frase finale dell’inno nazionale cubano, la cui musica era stata creata da lui nell’agosto 1867″, ha aggiunto la cancelleria della nazione caraibica.
Il soldato protagonista e patriota delle gesta per l’indipendenza cubana, già malato e con ulcere ai piedi, cadde nelle mani delle truppe colonialiste spagnole e fu fucilato a Santiago de Cuba.
In questa città, una rappresentanza del popolo e delle autorità locali, così come altri quadri politici e di massa erano nel luogo in cui l’autore di La Bayamesa fu fucilato dagli spagnoli.
Figueredo nacque nella città di Bayamo il 29 luglio 1819, studiò legge e coltivò anche lettere e musica. Con quest’ultimo talento, riconosciuto tra i suoi compatrioti, compose la marcia “La Bayamesa”.

Ig/mpp

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE