mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Venezuela ha difeso la de-dollarizzazione globale nel vertice dei Brics

Johannesburg, Sud Africa, 24 ago (Prensa Latina) Venezuela difende il processo di de-dollarizzazione globale per superare le barriere imposte dalle sanzioni extraterritoriali, ha dichiarato oggi il presidente del paese, Nicolás Maduro, nel suo discorso in videoconferenza presso il XV Vertice dei Brics.

Uniamo le volontà -ha aggiunto- per una nuova architettura finanziaria che ci permetta di fare i nostri affari. Siamo convinti che questo nuovo ordine mondiale sia già una realtà.

“I Brics – ha sottolineato – svolgono un ruolo fondamentale nelle dinamiche geopolitiche che generano fiducia tra i popoli ed i governi dell’America Latina, dei Caraibi, dell’Africa e dell’Asia”.

Il presidente venezuelano, che difende l’importanza di questo blocco nelle trasformazioni sulla scena internazionale, ha chiesto di accelerare queste riforme del sistema finanziario globale, sostenendo la de-dollarizzazione.

Sicuramente – ha insistito – l’unione è ciò che fa la forza e questa forza unitaria guida un nuovo paradigma delle relazioni globali e una nuova geopolitica mondiale del 21° secolo.

Il Capo dello Stato ha ricordato che il gruppo dei Brics controlla l’8,7% delle riserve mondiali di petrolio, il 25,2% di gas e, in generale, contribuisce per il 40% all’energia mondiale e per il 42% alle rinnovabili.

Maduro ha inoltre ribadito la sua intenzione di unirsi al gruppo e l’impegno a promuovere le relazioni del blocco con l’America Latina ed i Caraibi.

Ig/apb

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE