mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Gustavo Petro in Costa Rica sollecita una politica comune per affrontare la migrazione

San José, 28 ago (Prensa Latina) Il presidente colombiano Gustavo Petro ha spiegato oggi qui la necessità di costruire una nuova politica comune in America Latina per affrontare la questione migratoria, un fenomeno che ha definito in una crescita allarmante.

Il presidente colombiano, in visita ufficiale e dopo una colazione di lavoro con il suo collega costaricano, Rodrigo Chaves, ha riassunto alla stampa questo primo incontro, che rientra nella sua agenda in Costa Rica.

Il lavoro comune deve concentrarsi anche sul problema della sicurezza, che cresce sempre più, anche a causa delle multinazionali, che stanno assumendo le mafie della droga, ha sottolineato.

Parliamo anche di come unire gli sforzi nella biodiversità e nel turismo naturale, la forza della Colombia e del Costa Rica, la base della nostra ricchezza e prosperità, ha sottolineato.

Per il presidente Chaves, Costa Rica e Colombia sono popoli con molte somiglianze che desiderano prosperità, pace e armonia, ma affrontano le stesse sfide.

Nel suo discorso, ha spiegato che hanno dialogato su questioni come la pace nella regione e il caso della criminalità organizzata, che proviene da persone senza valori, un fenomeno che deve essere trattato anche come un problema comune da risolvere.

Costa Rica sta vivendo da tempo un’ondata crescente di violenze senza precedenti e di omicidi che superano le statistiche rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e che, secondo gli esperti, provengono dal traffico di droga e dalla criminalità organizzata.

Ig/alb

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE