domenica 21 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba ricorda Fabio Di Celmo, vittima del terrorismo

L'Avana, 4 set (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha ricordato oggi il giovane italiano Fabio Di Celmo, vittima di un attentato terroristico contro l'isola, orchestrato dagli Stati Uniti.

Nel suo account di Twitter, il capo dello Stato ha sottolineato che “Luis Posada Carriles ed altri organizzatori dell’evento vivevano liberi nella nazione del nord, il cui governo cinicamente e fallacemente ha inserito Cuba nella lista degli sponsor del terrorismo”.
Il 4 settembre 1997, l’esplosione di un ordigno collocato nell’atrio della Copacabana uccise Di Celmo, ed in altre strutture come gli hotel Tritón e Chateau-Miramar e il ristorante La Bodeguita del Medio subirono danni materiali a seguito di azioni simili.
Il 32enne è stata una delle vittime dell’escalation di terrore promossa da Posada Carriles e dalla Fondazione Nazionale Cubano-Americana, nell’ambito della strategia statunitense per frenare lo sviluppo turistico dell’isola.
Per realizzare il loro piano, gli autori hanno reclutato Raúl Ernesto Cruz, cittadino salvadoregno, che dopo il suo arresto da parte delle forze di sicurezza dello stato ha riconosciuto la sua colpevolezza ed ha identificato coloro che lo avevano addestrato e pagato per commettere questi atti.

Ig/mks

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE