giovedì 25 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Díaz-Canel ricorda le azioni rivoluzionarie in una provincia di Cuba

L'Avana, 5 set (Prensa Latina) Il Presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha celebrato oggi il 66° anniversario della rivolta popolare di Cienfuegos, nel centro-sud del paese, dove i marinai hanno affrontato la tirannia di Fulgencio Batista, insieme al popolo (1952-1959).

Sul social network Twitter, il presidente ha ricordato l’evento ed ha sottolineato che la rivolta della città nel 1957 ha iscritto la sua eroica ribellione nella storia.

Il 5 settembre 1957, una rivolta popolare congiunta di marinai e civili mantenne il controllo della città di Cienfuegos per quasi 24 ore, fino a diventare un paradigma della lotta urbana a Cuba.

Erano appena trascorsi nove mesi dallo sbarco di 82 combattenti rivoluzionari, che a bordo dello yacht Granma e comandati da Fidel Castro arrivarono sull’isola per formare un polo ribelle sulle montagne dell’est del paese e combattere contro la dittatura di Batista.

All’epoca dei fatti, l’enclave guerrigliera non aveva ancora raggiunto la sua piena maturità, per questo Fidel Castro riteneva che la rivolta di Cienfuegos “significasse uno straordinario incoraggiamento morale per i combattenti della Sierra Maestra”.

Ig/mks

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE