sabato 20 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

La presidentessa dell’Honduras ritiene necessaria la lotta alla corruzione

Xiomara-Castro
Tegucigalpa, 5 set (Prensa Latina) La presidentessa dell'Honduras, Xiomara Castro, ha definito oggi necessaria la lotta alla corruzione ed ha affermato che le forze conservatrici sono unite per sostenere l'impunità ed evitare di eleggere un nuovo procuratore generale nel paese.

La presidentessa ha fatto queste dichiarazioni nel discorso pronunciato durante la cerimonia di inaugurazione in questa capitale della Sala Grande della Banca Centroamericana per l’Integrazione Economica, dove ha fatto riferimento alle azioni di alcuni partiti politici all’interno del Congresso Nazionale, che sabotano la nomina delle autorità del Pubblico Ministero.
“Nel Congresso Nazionale non si dovranno ostacolare i progressi verso la trasparenza e la lotta contro la corruzione, perché questa è una grave piaga in Honduras”, ha sottolineato.
Ha dichiarato che le forze di opposizione guidate dai partiti Nazionale, Salvador de Honduras e Alleanza Patriottica hanno impoverito, corrotto e indebitato il paese ed ora controllano il potere legislativo ed impediscono la lotta alla corruzione.
La capa dello Stato ha ricordato che fin dall’inizio del suo governo aveva approvato insieme al presidente del Congresso, Luis Redondo, ed i deputati, il decreto legislativo 4-2022, attraverso il quale è stata creata la Commissione Internazionale contro la Corruzione e l’Impunità in Honduras (Cicih).
“La Cicih sta per essere formata ed è una legge della Repubblica dell’Honduras”, ha sottolineato la prima donna presidentessa di questa Repubblica.

Ig/ybv

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE