sabato 13 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Bolivia si avvia verso la produzione di diesel ecologico

La Paz, 8 set (Prensa Latina) La prima pietra per iniziare la costruzione di un impianto di raccolta e stoccaggio dei rifiuti liquidi, materia prima che genera diesel ecologico, è stata collocata oggi a Cochabamba dal presidente della Bolivia, Luis Arce.

“Oggi siamo molto felici a Tiraque per porre la prima pietra dell’impianto di raccolta e stoccaggio dei rifiuti liquidi, che fornirà e preparerà la materia prima per la produzione di diesel ecologico”, ha detto il presidente avviando l’investimento del valore di 68,3 milioni di boliviani, (quasi 10 milioni di dollari).
In un discorso ha affermato che con questo lavoro Bolivia entra in una fase diversa dell’economia nazionale, “nell’era del riciclaggio, nell’era in cui produrremo il nostro diesel con la nostra industria e non dipenderemo dalle importazioni”.
Il complesso immagazzinerà rifiuti liquidi come oli da cucina usati e grassi animali di pollo, maiale e bovini, che verranno trattati e utilizzati come materia prima nella produzione di diesel ecologico.
Avrà una capacità di stoccaggio di cinquemila tonnellate e tratterà cinque tonnellate di olio lavato ogni ora.
La struttura disporrà inoltre di laboratori per il controllo qualità e di ricerca, nonché di uffici amministrativi.
L’opera occuperà un’area di tre ettari e si prevede che entri in produzione entro 365 giorni.
“È un progetto che genererà molta consapevolezza sul riciclo – ha affermato il dignitario – e per dare valore alle cose usa e getta; Inoltre, genererà una catena di occupazione permanente nella raccolta e nello stoccaggio degli oli”.

Ig/jpm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE