martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Targa di ringraziamento del popolo cileno svelata a Cuba

L'Avana, 11 set (L'Avana) Una targa di ringraziamento del popolo cileno per la società e per il governo cubani, per la loro solidarietà ed il loro sostegno, è stata svelata oggi in questa capitale in occasione del 50° anniversario del golpe di stato perpetrato contro il presidente costituzionale, Salvador Allende.

La collocazione, in Plaza Sancho, nella centrale calle Obispo della capitale cubana, è stata sponsorizzata da uomini d’affari e dalla comunità cilena che vive a Cuba, oltre che dall’ambasciata di questo paese sudamericano nella nazione caraibica.
Rivolgendosi al pubblico, l’ambasciatrice cilena, Patricia Esquenazi, ha ringraziato Cuba ed il suo popolo, che ha condiviso ciò che aveva con gli esuli rifugiati nell’isola ed ha offerto loro solidarietà, sostegno ed affetto. Ha fatto riferimento alla fase più tragica ed oscura della storia del Cile ed ha condannato il fatidico golpe di stato, ed ha ricordato le migliaia di cileni scomparsi, condannati, torturati o assassinati con l’instaurazione della dittatura.
Esquenazi affermò che “i detentori del potere economico in Cile in quel momento trovarono qualcuno che li ascoltava negli Stati Uniti e si complottò la caduta di Salvador Allende”.
All’incontro hanno partecipato il presidente dell’Istituto Cubano di Amicizia con i Popoli, Fernando González; il direttore generale dell’America Latina e dei Caraibi delle Relazioni Internazionali, Eugenio Martínez; nonché direttori e funzionari dell’Ufficio dello Storico della Città de L’Avana, rappresentanti delle ambasciate accreditate a Cuba e della comunità cilena nella nazione caraibica.

Ig/mpp

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE