venerdì 17 Maggio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Siria recupera antichità contrabbandate nel Regno Unito

Damasco, 13 set (Prensa Latina) Le autorità culturali siriane hanno annunciato oggi il recupero delle antichità che erano state saccheggiate, contrabbandate e ritrovate nel British Museum nel Regno Unito.

Secondo quanto pubblicato dal Ministero della Cultura sul proprio sito, questo ritorno è stato ottenuto grazie alla mediazione ed agli sforzi del Museo Nazionale del Sultanato dell’Oman, che ha gestito il recupero di questi preziosi pezzi risalenti alla metà del IV secolo, e la loro origine è la città di Nawa, nel sud di questa nazione levantina.
In un discorso pronunciato in videoconferenza durante un evento organizzato a questo scopo presso la sede diplomatica siriana a Muscat, il ministro del settore, Lubana Mashouh, ha espresso riconoscimento e gratitudine alle entità dell’Oman che hanno partecipato al processo di recupero e trasporto delle antichità dal Regno Unito.
Ha rivelato che migliaia di oggetti rubati nei siti archeologici da sabotatori e contrabbandieri in zone sotto controllo terroristico sono stati restituiti grazie all’Oman.
In una dichiarazione alla stampa, il capo del Dipartimento delle antichità e dei musei, Nazir Awad, ha affermato che queste antichità erano state contrabbandate all’estero anni fa e sono state ritrovate nel Regno Unito.

Ig/fm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE