venerdì 24 Maggio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Cuba deve affrontare la sfida di preservare il patrimonio bibliografico

L'Avana, 18 set (Prensa Latina) La preservazione del patrimonio bibliografico custodito nella Biblioteca Nazionale José Martí di Cuba è stato oggi uno degli assi dibattuti nella giornata di apertura del III Incontro Internazionale sulla Conservazione del Patrimonio Documentario: Esperienze e Sfide.

Proprio questo è stato l’argomento della conferenza presentata dal ricercatore-restauratore dell’istituzione culturale, Osdiel R. Ramírez, che ha affermato che Cuba è un paese privilegiato per avere professionisti formati nella Conservazione e nel Restauro del Patrimonio.

Grazie alla tendenza degli esseri umani a raccogliere e conservare ciò che considerano prezioso, oggi la Biblioteca possiede un enorme patrimonio documentario, ha evidenziato.

In questi due decenni di meritorio lavoro, ha aggiunto, ha evidenziato la conservazione effettuata su oltre 27mila pezzi della cartografia, mentre ha ritenuto lodevole l’impegno profuso nel recupero e consolidamento di 2mila legature appartenenti al Fondo Raro e Prezioso.

Uno dei meriti del lavoro di conservazione, ha affermato, è la creazione del Laboratorio Digitale, grazie al quale gran parte dei fondi del patrimonio vengono digitalizzati.

Il direttore della Biblioteca, Omar Valiño, ha sottolineato nelle sue parole di apertura l’importanza di preservare un documento che tanto amiamo, “quel documento che ci permette di ricostruire la storia e preservare la memoria, senza memoria, penso personalmente, che non esiste vita umana”.

Ig/amr

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE