mercoledì 24 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

ONU: Lula denuncia la mancanza di volontà politica per superare le disuguaglianze

lula-onu
Nazioni Unite, 20 set (Prensa Latina) Il presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva ha denunciato oggi qui che, per superare le disuguaglianze, manca la volontà politica di chi governa il mondo, nel discorso di apertura delle Nazioni Unite, all’Assemblea Generale.

“La disuguaglianza dovrebbe suscitare indignazione. Indignazione per la fame, la povertà, la guerra, la mancanza di rispetto per l’essere umano”, ha affermato Lula all’inizio dei dibattiti della 78° sessione dell’organo deliberativo dell’ONU, a New York.
Ha sottolineato che solo “mossi dalla forza dell’indignazione possiamo agire con volontà e determinazione per superare le disuguaglianze e trasformare efficacemente il mondo che ci circonda”.
Ha invitato l’ONU a svolgere il suo ruolo di costruttore di un mondo più giusto, solidale e fraterno, e lo farà solo “se i suoi membri avranno il coraggio di proclamare la loro indignazione per la disuguaglianza e lavoreranno instancabilmente per superarla”.
L’ex sindacalista ha ricordato che 20 anni fa occupò per la prima volta questa piattaforma e “torno oggi per dire che mantengo la mia incrollabile fiducia nell’umanità”.
Ha detto che, a quel tempo, il mondo non si era ancora reso conto della gravità della crisi climatica, ma attualmente “bussa alle nostre porte, distrugge le nostre case, le nostre città, i nostri paesi, uccide e impone perdite e sofferenze ai nostri fratelli, soprattutto i più poveri”.
Ha avvertito che la fame colpisce 735 milioni di esseri umani che “dormiranno stanotte senza sapere se domani avranno qualcosa da mangiare”, ha concluso.

Ig/ocs

#Assemblea Generale #brasile #disuguaglianza # #ONU #dibattito generale #Luiz Inácio Lula da Silva

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE