venerdì 17 Maggio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Parlamento venezuelano indice un referendum consultivo per il caso Esequibo

Caracas, 21 set (Prensa Latina) L'Assemblea Nazionale (Parlamento) ha indetto oggi un referendum consultivo affinché il popolo si pronunci sui diritti inalienabili del Venezuela sul territorio di Esequibo, in contesa con la vicina Guyana.

Il presidente della Legislatura, Jorge Rodríguez, ha presentato la proposta con una mozione d’urgenza ed ha ricevuto il sostegno unanime dei parlamentari, che hanno anche approvato un accordo che ripudia le dichiarazioni degli Stati Uniti, considerandole un flagrante attacco ai diritti del Venezuela in materia territoriale.

Rodríguez ha spiegato che questo meccanismo consultivo è previsto nell’articolo 71 della Costituzione e servirà affinché il popolo venezuelano, attraverso il voto diretto e segreto, prenda decisioni e rafforzi i diritti inalienabili sul territorio di Esequibo.

Durante il suo discorso, Rodríguez ha ricordato che nessuna potenza ha dato l’indipendenza al suo paese, che ha perso metà della sua popolazione combattendo contro l’impero spagnolo.

Dobbiamo insistere, ha sottolineato, con coloro che fungono da polizia mondiale, che cercano di tenere in ginocchio i governi ed i paesi del pianeta, affinché studino “la nostra gloriosa storia ed il nostro presente recente”.

Ig/jcd

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE