lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Quest’anno in Ecuador sono stati denunciati più di 200 femminicidi

Quito, 4 ott (Prensa Latina) Uno studio dell'Associazione Latinoamericana per lo Sviluppo Alternativo (Aldea) ha rivelato oggi che dal 1° gennaio al 15 settembre di quest'anno in Ecuador sono stati denunciati 238 femminicidi.

Secondo la ricerca della fondazione con sede nella capitale, ogni 26 ore e 55 minuti una donna perde la vita a causa della violenza misogina e patriarcale.
Allo stesso modo, secondo i rappresentanti di Aldea, il 2023 è stato l’anno più violento per le donne nel paese sudamericano.
È un dato terrificante, siamo di fronte ad uno stato che non si preoccupa della morte violenta delle donne, ha detto recentemente a Prensa Latina la presidente di questa onlus, Geraldine Guerra.
A suo avviso sono necessari bilanci, non discorsi o documenti firmati, ma azioni nei territori urbani e rurali che consentano un sistema di protezione globale per prevenire i femminicidi, perché questi atti sono una conseguenza di un’escalation di violenza.
Nell’attuale contesto di insicurezza in Ecuador, Guerra ha avvertito che ci sono altre componenti pericolose, come l’uso delle donne come bottino di guerra tra bande criminali, o i loro corpi violentati e mutilati o colpiti con machete nei fossati e nelle strade per delimitare i territori.

Ig/nta

#ecuador #femminicidi #Fondazione Aldea #misoginia #violenza sessista

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE