martedì 23 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Repressori cileni condannati per sottrazione e rapimento di minori

preso-militar
Santiago del Cile, 6 ott (Prensa Latina) La Corte d'Appello del comune di San Miguel ha condannato oggi nove soldati cileni in pensione per sottrazione di minori e rapimento aggravato durante la dittatura di Augusto Pinochet.

Tra settembre e ottobre del 1973, i membri della Scuola di Fanteria San Bernardo hanno arrestato nelle loro case lo studente diciassettenne Ignacio Santander ed i braccianti agricoli Carlos Manuel Ortiz (18 anni) e Juan Guillermo Cuadra (26 anni).

Le vittime sono state uccise il 5 e 6 ottobre e non si sa ancora dove si trovi il cadavere di Santander.

Per il reato di sequestro di persona, il tribunale ha condannato Jorge Eduardo Romero, Alfonso Faúdez Norambuena, José Hugo Vásquez e Jorge Fernando Reyes a 15 anni ed un giorno di prigione.|

Ha inoltre inflitto 10 anni ed un giorno di prigione a Pedro Escobar Norambuena, Carlos Enrique Durán, Carlos Lazo Santibáñez, Jorge Saavedra e Víctor Sandoval.

“Che le condanne di questi criminali siano state confermate è un sollievo per le famiglie delle vittime, che con tanto impegno e pazienza hanno atteso giustizia”, ha dichiarato l’avvocato Andrea Gattini, dello Studio Legale Caucoto Abogados.

Ig/car

 

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE