lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Chiedono spiegazioni a Lacalle per lo scandalo in Uruguay

guido-manini
Montevideo, 2 nov (Prensa Latina) Il senatore e leader del partito Cabildo Abierto (CA), Guido Manini, ha chiesto oggi al presidente Luis Lacalle spiegazioni sulle sue responsabilità nello scandalo che ha coinvolto alti funzionari del governo.

È la crisi politica più grave dell’attuale amministrazione, scatenata dalle rivelazioni dell’ex ministra degli Esteri, Carolina Ache, che ha accusato l’attuale ministro degli Esteri, Francisco Bustillo ed il consigliere presidenziale, Roberto Lafluf, di aver cospirato per eliminare chat compromettenti con la consegna di un passaporto al narcotrafficante uruguaiano, Sebastián Marset.
Ache ha raccontato ieri al pubblico ministero che Bustillo le ha chiesto di “far sparire” il suo cellulare, mentre Lafluf l’ha aveva esortata a cancellare i messaggi WhatsApp in cui il sottosegretario agli Interni, Guillermo Maciel, avvertiva del pericolo di Marset.
Nelle dichiarazioni alla stampa, il senatore Manini ha lasciato intendere che Lacalle sarebbe a conoscenza di ciò che sta facendo Lafluf, suo consigliere per l’Immagine e la Comunicazione.
A causa di tali rivelazioni, ieri, il ministro degli Esteri Bustillo si è dimesso, anche se il senatore Manini ritiene che, vista la gravità della questione, l’uscita del capo degli Esteri non sia sufficiente.
Penso che ci siano molte altre responsabilità da assumersi e che non si possono evitare e guardare da un’altra parte, ha detto il dirigente di Cabildo Abierto.
“Penso che dovranno dimettersi nelle prossime ore”, ha detto del ministro dell’Interno Luis Alberto Heber e del sottosegretario Maciel.
“Sono stato educato in un istituto dove il superiore è sempre responsabile, sia per azione che per omissione. In questo caso le responsabilità sono chiare e non si può solo concludere con la decapitazione di un ufficiale di secondo grado”, ha detto Manini, ex comandante dell’Esercito.
Lacalle è in visita ufficiale negli Stati Uniti per partecipare al vertice dell’Alleanza per la Prosperità Economica nelle Americhe (APEP), convocato dal presidente Joe Biden.

Ig/ool


ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE