lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il presidente della Bolivia esorta le Forze Armate ad assumere una linea patriottica

luis-arce
La Paz, 6 nov (Prensa Latina) In un discorso per il 197° anniversario delle Forze Armate Boliviane, il presidente Luis Arce ha esortato oggi la Forza Navale a restare sulla “linea patriottica di fronte alle nuove minacce” contro la sicurezza nazionale.

“Oggi dobbiamo cercare giustizia nella nostra causa, mantenendo la nostra aspirazione alla piena sovranità marittima e sforzandoci di rafforzare il nostro stato e la nostra economia”, ha affermato il presidente in un discorso pronunciato nella città di Tiquina, sulle rive del Lago Titicaca, nel dipartimento di La Paz.
Ha evocato la perdita della costa perché nel 1904 l’oligarchia mineraria ha dato priorità ai propri interessi individuali e commerciali rispetto alla causa patriottica.
Ha aggiunto che la volontà popolare ha corretto gli errori e il nome della Marina Boliviana è stato consolidato nella nuova Costituzione Politica del 2009 come espressione della potenza marittima del paese, per rafforzare la sicurezza, la difesa e le capacità di sviluppo per il benessere collettivo.
“Il nostro obiettivo è proiettarci nel XXI secolo come potenza sudamericana, pacifica e democratica, ma solida”, ha sottolineato, “nella difesa dei nostri diritti e del bene comune”.
Ha osservato, tuttavia, che dobbiamo rimanere vigili, “poiché l’esistenza del litio, dell’oro, delle terre rare e delle risorse strategiche è desiderata dalle potenze imperialiste e dai partner sub-imperiali nella regione, a causa della domanda globale dell’industria e della transizione energetica”.
Ha ricordato che il paese andino amazzonico con il suo approccio sovrano e patriottico costruisce alleanze per lo sfruttamento del litio con la cooperazione di Cina e Russia.

Ig/jpm

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE