giovedì 18 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Il presidente di Cuba descrive il massacro del popolo palestinese come un orrore

F-Qmu_DWEAAe6rm
L'Avana, 6 nov (Prensa Latina) Il presidente di Cuba, Miguel Díaz-Canel, ha definito dantesche oggi le immagini dell'Olocausto perpetrate da Israele contro il popolo palestinese.

Sul suo account di Twitter, Díaz-Canel ha scritto: “Coloro che si oppongono alla cessazione della violenza dovranno assumersi la responsabilità di tante morti”.
In diverse occasioni, il presidente cubano ha riaffermato l’appoggio incondizionato di Cuba al diritto della Palestina di essere uno stato libero e sovrano, con capitale a Gerusalemme Orientale e con confini anteriori al 1967.
Il governo di Israele ha intensificato la sua politica di aggressione contro Gaza durante 30 giorni, provocando più di 10.000 morti e più di 25.000 feriti, secondo i dati del Ministero della Sanità di questo territorio.
Tra le vittime ci sono 4.104 bambini, 2.641 donne e 611 anziani.

Ig/ebe

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE