lunedì 22 Aprile 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

I cileni rendono omaggio postumo a Joan Jara

joan-jara-homenaje-5
Santiago del Cile, 14 nov (Prensa Latina) Migliaia di persone si recano oggi al Centro Espiral, a Santiago del Cile, per rendere omaggio all'artista e combattente per i diritti umani, Joan Jara, scomparsa qui all'età di 96 anni.

Salutiamo una grande donna, una lavoratrice della danza che ha lasciato segni in questo paese, dove ha contribuito con diverse espressioni artistiche, ed anche con la ricerca della giustizia, ha ricordato il sindaco di Santiago, Irací Hassler.
Joan ha dedicato parte della sua vita alla lotta per fare chiarezza sull’omicidio di suo marito, il cantante e compositore Víctor Jara, dopo il golpe di stato del 1973 diretto da Augusto Pinochet.
Il vincitore del Premio Nazionale di Architettura, Miguel Lawner, in dichiarazioni a Prensa Latina, ha ricordato che l’autore materiale di questo delitto, Pedro Barrientos, sarà estradato il 28 novembre dagli Stati Uniti per essere processato qui e ciò è successo grazie anche all’impegno di Joan.
Ha sempre saputo mantenere salda la sua convinzione, è stata la compagna che ha ispirato i giorni migliori di Víctor, ha affermato.
Nata a Londra il 20 luglio 1927, Joan Alison Turner Roberts studiò alla Sigurd Leerder Dance School nel Regno Unito e nel 1951 entrò a far parte del prestigioso Jooss Ballet in Germania, con il quale fece tournée in gran parte dell’Europa.
Dopo la separazione dal ballerino e attore cileno, Patricio Bunster nel 1960, Joan sposò il giovane regista teatrale e trovatore Víctor Jara, padre di Amanda, di cui immortalò il nome in una delle sue canzoni più famose.
In riconoscimento del suo lavoro, Joan Jara ha ricevuto la nazionalità cilena nel 2009 e nel 2021 il Premio Nazionale per lo spettacolo e le arti audiovisive.
Joan sarà sepolta mercoledì nel Cimitero Generale accanto a Víctor Jara.

Ig/car

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE