venerdì 17 Maggio 2024
AGENZIA DI STAMPA LATINOAMERICANA
Search
Close this search box.

Hanno arrestato i sospettati di aver minacciato la famiglia di un candidato argentino

Buenos Aires, 17 nov (Prensa Latina) La Polizia Federale argentina (PFA) ha arrestato due sospettati di aver minacciato di uccidere il candidato presidenziale di Unión por la Patria, Sergio Massa, e la sua famiglia, ha riferito oggi la televisione locale.

Secondo il canale C5N, gli arresti sono avvenuti nella città di Córdoba, da dove sono partite telefonate con messaggi di questo tipo contro il ministro dell’Economia, sua moglie e responsabile dell’Acqua e della Sanità argentina, Malena Galmarini; e i suoi due figli.
Il giudice federale María Servini ha ordinato il rafforzamento della sicurezza di ciascuna persona ed ha chiesto il trasferimento dei detenuti in questa capitale per proseguire il processo corrispondente.
Nei giorni scorsi deputati e militanti di questa alleanza politica, così come rappresentanti di altre forze, hanno ricevuto minacce dopo aver espresso l’intenzione di votare per Massa al secondo turno delle elezioni presidenziali di domenica prossima.
Ieri, il candidato aveva esortato a lasciarsi alle spalle la vendetta e l’odio per costruire un paese fatto di dialogo, accordi e consenso.

Ig/gas

#minacce #argentina #Sergio Massa #elezioni #secondo turno

ULTIME NOTIZIE
NOTIZIE RELAZIONATE